Dubai pronta per l’Expo 2020: opportunità per le aziende italiane

Expo2020 a Dubai: opportunità di business per le aziende italiane

Manca sempre meno a Expo 2020 Dubai e i biglietti saranno in vendita a partire dal 18 luglio sul sito ufficiale della manifestazione. Il motivo per cui in molti definiscono Expo 2020 un vero e proprio trampolino per la ripartenza del Made in Italy risiede anche – ma non solo – nelle opportunità commerciali offerte dal Paese che ospiterà la manifestazione, gli Emirati Arabi Uniti. 

La crescita degli Emirati Arabi in numeri

Partiamo innanzitutto da alcuni numeri per capire la portata globale di questa manifestazione. L’Expo 2020 si terrà a Dubai. Gli Emirati Arabi Uniti sono un Paese in crescita costante negli ultimi anni, il cui PIL equivale a 376 miliardi di € e in cui il tasso di disoccupazione è circa del 2%. Gli Emirati Arabi Uniti hanno una storia recente di importanti relazioni commerciali, con il valore delle importazioni che non accenna a diminuire: nel 2019 il Paese ha importato merci per un valore di circa 257 miliardi di €, con un tasso di variazione positivo pari al 24% (Fonte: Fondo Monetario Internazionale). Per quanto riguarda la ripartizione dell’import, le merci maggiormente acquistate sono le materie prime industriali (il 35% delle importazioni), ma percentuali rilevanti sono anche quelle che riguardano i prodotti finiti per la persona (12,4%) e ICT e servizi (10,3%). Numeri che aiutano a comprendere il peso crescente ricoperto da Dubai e dagli Emirati Arabi nello scenario globale. 

Il rapporto commerciale intenso tra Italia e EAU

Se c’è un Paese consapevole delle potenzialità offerte dal mercato emiratino, questo è l’Italia. Anche qui, i numeri parlano chiaro: il valore dell’interscambio commerciale tra i due Paesi, nel 2020, è stato pari a 8,4 miliardi di €. Grazie a tali numeri, l’Italia si piazza all’8° posto nella classifica dei partner commerciali degli Emirati Arabi Uniti, al 2° tra i Paesi europei esportatori. Dall’Italia vengono esportati in particolare macchinari e tecnologie industriali (19% dell’export) e oreficeria e gioielli (16,6%); seguono alimentari e bevande, cosmetici, arredamento e abbigliamento, tutte eccellenze italiane riconosciute nel mondo. Peraltro sono già oltre 600 le aziende italiane che operano in pianta stabile nel territorio emiratino, numero destinato a crescere ulteriormente nei prossimi anni. L’Expo 2020 di Dubai si configura quindi come un grande “megafono” per le aziende italiane, che potranno promuovere i propri beni e servizi in un punto nevralgico della rete commerciale globale. Tale opportunità però diventa tale solo quando si ha la consapevolezza di approcciarsi ad Expo Dubai 2020 in maniera strategica, avendo ben chiari gli obiettivi commerciali da raggiungere e i requisiti necessari per sviluppare un ampio network di contatti. 

DevelPro Agency + Touché Consulting: la partnership strategica che ti porta a Dubai

“Un professionista che opera nel campo dell’Internazionalizzazione deve avere ben presente i rischi da evitare e i criteri da seguire affinché Expo 2020 si riveli realmente una soluzione strategica rilevante per lo sviluppo delle aziende“ afferma Diego Pappalardo, Founder di DevelPro Agency e Business Developer. “Per questo” – continua Pappalardo – “in sinergia con Touché Consulting, partner strategico di DevelPro con sede a Dubai, abbiamo deciso di attivare un servizio di supporto alle aziende che si basa sul modello del ‘Fuori Salone’. Ci occupiamo cioè di individuare uno o più eventi di settore (fiere internazionali, esposizioni, incontri di partenariato) nei sei mesi di Expo sui quali è più opportuno concentrare lo sforzo commerciale, per poter poi trasferire al mercato la propria proposta di valore”. L’approccio ‘Fuori Salone’ prevede tre step fondamentali: “Innanzitutto esaminiamo scrupolosamente le richieste e le necessità dell’azienda, analizzando attentamente il suo potenziale. Successivamente, disegniamo un percorso di consulenza personalizzato di avvicinamento alla manifestazione, in base alle esigenze di business e alle peculiarità del Cliente. Lo scopo è quello di organizzare un’agenda di incontri B2B mirati. Infine ci occupiamo di assistere l’azienda prima, durante e dopo ogni evento dell’Expo”. “Questo” – conclude Pappalardo – “ci permette di massimizzare l’investimento dell’azienda che partecipa all’Expo, garantendo contemporaneamente un supporto competente e costante in loco e nel tempo”.

Per maggiori informazioni sul servizio di accompagnamento a Expo 2020 Dubai dedicato alle aziende, ti invitiamo a riempire il modulo che troverai nella pagina Contatti del nostro sito. 

Share:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Altri Articoli

Gitex 2021: PMI italiane e innovazione

GITEX 2021, Italia ad alta tecnologia

GITEX Technology Week è tra i più grandi ed importanti eventi a livello mondiale riguardanti la tecnologia e l’innovazione. Organizzata dal Dubai World Trade Center,

Contattaci